Fino a tutto il 30/11/2020
1 conversione GRATIS ogni 2 acquistate!

Logo EMS Guida all'uso

La prima operazione per ottenere un estratto mappa satellitare, è quella di eseguire la conversione dell'estratto mappa da pdf o zip a kmz.
Per fare ciò, accedi al sito EMS con le tue credenziali; una volta entrato, dovrai scegliere dal tuo computer, l'estratto da caricare sul sito.
Potrai successivamente scegliere se aggiungere al file i contenuti dinamici di visualTAF, ovvero punti fiduciali, distanze misurate, oppure entrambi.
Una volta effettuate le scelte, dovrai fare click sul pulsante "converti in kmz" e attendere qualche secondo, giusto il tempo che il file venga caricato ed elaborato.
Quando la procedura sarà terminata, potrai scaricare subito il file kmz ottenuto; nel frattempo, una copia verrà spedita al tuo indirizzo email.
Potrai poi scegliere se richiedere un'altra conversione o uscire dall'area riservata.
Una volta aperto in Google Earth, potrai scegliere nel menù a sinistra quale estratto utilizzare, con fondo chiaro o scuro; se hai richiesto i contenuti dinamici, potrai inoltre attivare o disattivare i rispettivi layer.
Per posizionare correttamente il tuo estratto, nel menù a sinistra fai click con il tasto destro del mouse sul fondo da spostare e seleziona "Proprietà".
Sarà ora possibile spostare l'estratto sopra le immagini satellitari, muovendo il mouse tenendo premuto il tasto sinistro sulla croce verde al centro dell'estratto; potrai zoomare con la rotellina del mouse per uno spostamento più preciso.
Potrai poi regolare come preferisci la trasparenza dell'immagine agendo sullo slider nella finestra di dialogo.
Insieme alla conversione dell'estratto, è possibile richiedere anche la visualizzazione di Punti Fiduciali e Distanze misurate
Se li hai richiesti in fase di conversione, il file kmz prodotto conterrà anche un collegamento dinamico con il Portale VisualTAF.
Potrai quindi visualizzare insieme all'estratto, la posizione dei PF presenti in tutta la zona e consultare le rispettive distanze misurate.
Grazie agli strumenti grafici integrati in Google Earth™ PRO, puoi aggiungere punti, polilinee, poligoni, immagini e servizi WMS, integrando così così il tuo estratto con altre informazioni.
Le funzioni di stampa inoltre, ti permettono di produrre immagini ad alta risoluzione ed elaborati in formato pdf di qualità professionale.
Oppure, puoi semplicemente salvare il tuo lavoro in formato kmz per usi successivi o per la consegna al cliente.